OBIETTIVI

Lo scopo primario della nostra Azienda è quello di fornire un servizio creato principalmente la diffusione della “Notizia” relativa agli avvisi di vendita posti in essere dai Tribunali o enti nazionali, adottando  strumenti di facile lettura adatti alla consultazione delle vendite da parte di qualsiasi tipologia di utente.

La pubblicità è un fattore estremamente rilevante per il buon esito delle vendite giudiziare; è necessario che essa sia chiara, semplice, e il più possibile vicina al linguaggio del mercato commerciale.
E’ altrettanto rilevante che essa sia agevolmente attingibile, in modo che l’utente terzo sia in grado di sapere dove e quando trovare gli annunci delle vendite giudiziarie; deve inoltre essere organizzata attraverso un metodo di pubblicazione che permetta di essere programmata e diffusa in un lasso di tempo il più lungo possibile al fine della salvaguardia della sua utilità.

A tal proposito, ci siamo distinti in questo settore utilizzando da oltre venti anni i nostri mezzi di diffusione pubblicitaria: il portale web www.fallimentieaste.it correlato alla pubblicazione sulle testate giornalistiche regionali e nazionali.  A tale scopo la Comunic’Arte srl, considera che la pubblicità vada effettuata tenendo conto di un duplice livello.

  1. PRIMO LIVELLO

    Il primo livello è costituito dalla mera notizia della vendita, con le sole indicazioni che consentano all’utente terzo di decidere se l’immobile possa essere di suo interesse; ciò corrisponde agli annunci “sulla carta stampata” . La pubblicità di primo livello va dunque effettuata su quotidiani e testate complementari il più possibile diffusi nell’area interessata al bene posto in vendita. Una volta che l’immobile abbia suscitato l’interesse del lettore, occorre fornire tutte le notizie tecnico-giuridiche sul bene.

  2. SECONDO LIVELLO

    Il secondo livello di informazione corrisponde all’accesso, attraverso i siti web, alle copie dell’ordinanza di vendita emanate dal Giudice, dell’avviso di vendita, dell’eleborato peritale, del corredo planimetrico e fotografico. Lo strumento “internet” dunque permette all’utente di poter accedere alle informazioni richieste 24 ore al giorno e 365 giorni l’anno.


Gestione servizio pubblicità legale e commerciale degli avvisi di vendita di procedure esecutive e fallimentari

 

Al fine di gestire il servizio di pubblicità legale e commerciale degli avvisi di vendita di procedure esecutive e fallimentari, la Comunic’Arte srl in accordo con le Cancellerie dei Tribunali coordina le seguenti attività:

  1. Riceve dal professionista delegato alla vendita, il materiale digitale in formato file relativo alla procedura.
  2. Inserisce le procedure immobiliari e mobiliari nel motore di ricerca del sito web www.fallimentieaste.it, comprensive di documentazione in formato file, quali: avviso di vendita, elaborato peritale, documentazione fotografica, elaborati grafici, ordinanza di vendita; tutte le procedure esecutive inserite sul sito web www.fallimentieaste.it, rimarranno visibili agli utenti interessati fino all’alienazione del bene.
  3. Richiede agli uffici preposti la comunicazione dell’esito delle vendite effettuate, per l’aggiornamento in tempo reale del sito web www.fallimentieaste.it.
  4. Diffonde tutte le notizie relative agli avvisi di vendita su più testate giornalistiche regionali e nazionali, e riviste di settore, impaginando con una grafica personalizzata la sintesi descrittiva di ogni singolo bene al fine di creare una rubrica cartacea da diffondere più volte al mese in riferimento al periodo di vendita. Questa metodologia ci permette di raggruppare tutte le vendite effettuate dal Tribunale in uno stesso mese in una unica pubblicazione cartacea, in modo da suscitare nel lettore (potenziale acquirente) un interesse e un’attenzione maggiore verso gli avvisi d’asta riportati.

    Il nostro metodo di creare una rubrica mensile di più pagine, da pubblicare sulle testate giornalistiche, al fini cercare un utente interessato ad un’offerta di acquisto, si è rilevata più efficace della pubblicazione di un singolo avviso in una posizione casuale di una qualsiasi testata in quanto il più delle volte non arriva all’attenzione del lettore e passa inosservata.

    Ripetere più volte l’annuncio pubblicitario per gruppi di procedure esecutive, oltre a garantire una adeguata diffusione sia in ambito territoriale che di lettori, favorisce la maggiore partecipazione possibile alle operazioni di vendita, allo scopo di allargare la platea dei potenziali offerenti, riducendo in tal modo i fenomeni di possibile “opacità” delle informazioni che talvolta si riscontrano nelle vendite giudiziarie; inoltre

    Come sopra citato l’estratto dell’avviso pubblicato sulle testate giornalistiche è da noi manualmente strutturato, riportando  le seguenti informazioni come indicate dal G.E. in ordinanza di vendita: Tribunale di appartenenza, n° ruolo procedura, n° lotto di riferimento, indicazione del G.E. e del professionista delegato, indicazione della data, ora e luogo di vendita, diritto reale posto in vendita, tipologia, comune ed indirizzo dell’immobile, caratteristiche, eventuali pertinenze, disponibilità, valore del prezzo base, valore di offerta minima, valore di rilancio minimo, modalità di partecipazione alla vendita, indicazione del termine ultimo per la presentazione delle offerte, recapiti custode, professionista delegato, Cancelleria delle esecuzioni immobiliari e indirizzi di posta elettronica, siti web di riferimento in cui sono pubblicizzati gli immobili oggetto della vendita.

  5. Predispone l’elenco mensile di tutte le procedure esecutive in vendita, contenente il numero della procedura, il nominativo del professionista delegato, il giorno e l’orario stabilito per la vendita, inoltrandolo alla Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari che prende in carico tale elenco al fine di organizzare la presenza della forza pubblica in Tribunale nei giorni destinati agli esperimenti di vendita.
  6. Predispone apposito calendario di programmazione delle uscite cartacee e sul web, da inviare a tutti i professionisti delegati alla vendita del mese di riferimento, allo scopo di portare a conoscenza le date di pubblicazione relative alle testate giornalistiche prescelte come da protocollo di pubblicità applicato.

DESIDERI AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?

CONTATTACI